Vi ricordo che per vedere le mie ultime creazioni dovete andare

la butega di Le Creazioni di Sarah

mercoledì 26 novembre 2008

Eccomi e tenetevi pronte..........

Visto che parlo spesso dei miei ricordi.... e visto che per il me il Natale significa Famiglia, ho deciso di regalarvi ogni giorno un pizzico della mia vita passata e presente.
E tanto per iniziare ho aggiunto una serie di canzoni che mi riportano alla mia infanzia, alla Svizzera e ai Natali a casa dei miei nonni materni..... non è così facile per me parlarne.... l'emozione mi stringe.... mi ricordo nonno Lothar con i suoi maglioni, con i suoi occhi che mi tiene per mano mentre con gli occhi aperti ammiro la neve, e tutte quelle bellissime vetrine sulla banof strasse...... mi sembra una vita fa.......... sento lo stesso freddo pungente....e la gioia mi scalda il cuore

5 commenti:

Francip ha detto...

grazie x queste tue belle parole e x questi ricordi.
chissà perchè anch'io, quando penso ai Natali passati, mi torna sempre alla mente il mio nonnino, la tavola imbandita e luccicante, il presepe di cartone sull'antico mobile (loro lo chiamavano buffet), i confettini, l'uvetta, il pandolce...e loro così felici..di vedermi felice! ecco ora mi viene da piangere!
Grazie, e un abbraccio,
Francy

Cinzia ha detto...

I Natali di un tempo erano veri, semplici,sentiti...Natale era ritrovarsi con i nonni,gli zii, la famiglia si riuniva...Natale era recitare la filastrocca o la poesia in cima ad una sedia...Natale era una vera festa!
Grazie per i bei ricordi che hai suscitato in noi!
Bacioni
Cinzia

apaolal ha detto...

una canzone di Baglioni dice.
a volte basta un profumo,un suono nell'aria per riportarci indietro nei ricordi!!
natale e' la festa della famiglia.
come possiamo nn pensare alla ns famiglia passata e presente???!!!??
sii serena e felice per avere avuto un sereno passato e un felice presente.
bacioni
apoala

Silva ha detto...

beh anche i miei ricordi riaffiorano con queste musichette! grazie Sarah
baci
Silva

Cricristrella ha detto...

Buon giorno Sarah, che bello rileggerti e con qusto bel "quadro" del nonno che tiene per mano la nipotina Sarah...veramente un tenero ricordo.Un abbraccio, Cri